Mozzarella … in Carrozza

La neo ministra dell’Istruzione, al question time di ieri 19 giugno, ha dato una tremolante risposta, se non nel tono di voce, nei contenuti all’interrogazione del deputato Francesco D’Uva, del M5S. Nel concreto, ha affermato di voler immettere in ruolo un totale di 59.000 assunzioni nei prossimi 4 anni:
“proprio per l’anno scolastico 2013-2014 le nomine – ha spiegato il ministro – saranno necessariamente limitate al numero suddetto, vista l’incidenza preponderante della ultima riforma del sistema pensionistico sulle cessazioni dal servizio al prossimo primo settembre 2013.
In particolare, le stime del turn over del personale docente per i prossimi anni scolastici sono di circa 44.000 unità di personale docente e Ata. Da tali dati emerge che l’entità del personale che potrà essere assunto in conseguenza diretta del turn over ammonta complessivamente a circa 59.000 unità nel prossimo quadriennio. Naturalmente tale stima – ha aggiunto il ministro – vale a normativa vigente tanto per ciò che riguarda i requisiti minimi per il pensionamento, tanto per ciò che attiene alla gestione degli organici“.
(Inciso per Q96 … non c’è trippa per gatti … )
Nei fatti il personale con contratti a tempo determinato al 30 giugno e/o al 31 agosto sono oltre 140.000 per cui per immettere in ruolo solo tutti gli iscritti nelle GAE e mantenere i Concorsi … truffa sia profumati che carrozzati occorrerebbero circa 20 anni …
Per quanto riguarda il sostegno “é allo studio la definizione di un nuovo piano triennale di immissioni in ruolo (2014-2017) del personale precario che consenta di ridurre il numero di soggetti che ancora prestano servizio nella scuola con contratti a tempo determinato”, sul sostegno ha aggiunto: “per introdurre, gradualmente e compatibilmente con le risorse disponibili, l’organico funzionale del sostegno (raggiungere la sostanziale equivalenza tra organico di diritto e di fatto nel sostegno con l’inquadramento in ruolo dei circa 30.000 docenti di sostegno che vengono utilizzati annualmente) e in prospettiva l’organico funzionale, come nuovo metodo di gestione degli organici”. In altra occasione aveva dichiarato di voler equalizzare in qualche anno l’organico di fatto con l’organico di diritto del sostegno a 90.000 effettivi. Un piccolo particolare gli addetti al sostegno sono nel corrente anno scolastico 101.000 … a casa mia è un taglio di 11.000 addetti. La famigerata circolare sui BES assegna ai GLHI il carico di lavoro dei ragazzi identificati BES. Si torna all’assunto morattiano-gelminiano della produttività che l’OCSE ha sempre rapportato aziendaliscamente con il rapporto insegnante/alunno oltre alla psichiatrizzazione del disagio sociale. Vedrete in futuro l’insegnante di sostegno occuparsi di 7/8 allunni per classe. Intanto, sempre ieri, le Commissioni Affari Costituzionali e Lavoro della Camera hanno dato parere favorevole al blocco dei contratti della PA per il 2014.

Il governo Letta è il diretto discendente del Governo Monti; hanno lo stesso DNA, li sostiene la stessa maggioranza e mostrano lo stesso servilismo al potere finanziario internazionale.
Le lotte che incendiaranno l’autunno saranno radicali e antagoniste.
Nella scuola ripartire dalle tematiche complessive dell’organico, del contratto, della sicurezza e del NO alla prove INVALSI.

Franco 20 giugno 2013

Advertisements


Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...