L’uccellino mi ragguaglia …

Dalla torre chiusa di facebook mi arrivano profonde discussioni politiche con motivazioni ideologiche di spessore, … ne riporto alcune:
Anselmo XXXX: Urge decisione del direttivo di confluire nella manifestazione cobas del 23 agosto. Anche 50 persone incazzate possono bastare. La sfacciataggine di questi governanti, anche piddini è troppa. La misura è colma.
Non c’è da perdere un solo minuto. In questo momento il focus è la scuola e ad arte i politici fanno coincidere altre decisioni come IMU e altro.
Rispondete
Anselmo XXXXX: Non ci fa schifo il PDL, non ci fanno schifo i cobas. é inteligente l’inziativa cobas. Aderiamo nella nostra indipendenza politica.
Ma Ro XXXXX: Si, Anselmo, anche se si sono fatti sentire solo all’ultimo momento sarebbe proprio il caso di aderire con striscioni nostri…
Anselmo XXXXX: E’ ovvio, associarsi nella propria identità di gruppo portabandiera di una particolare questione da tenere attenzionata.
Kiara XXXXX: Caro Anselmo e “barricaderi dell’ultima ora” non c’è bisogno che il Direttivo organizzi una manifestazione dal momento che la manifestazione è già decisa ed organizzata dai Cobas, che come dici tu, non ci fanno schifo ma che si sono svegliati chissà perchè solo ora e chissà per quali reconditi motivi. Chiunque se la sente può aderire con propri striscioni, bandiere e strillare più che può. Basta essere presenti ed unirsi al coro della protesta. Puoi benissimo anche tu Anselmo organizzare un pulman dalla Puglia e partecipare. Il Direttivo ciò che doveva fare lo ha fatto in questi due anni …ora, in questa fase, non può far altro che aspettare gli eventi.
Ma Ro XXXXX: Capito, Kiara, e d’accordo con te ma forse in questo caso converrebbe “usarli” (i COBAS) per farci sentire ancora, aderendo con nostri striscioni… Forse è l’ultima spiaggia.e assieme a loro, nel caso malaugurato che… la lotta potrebbe continuare… .
Angelo XXXXX: la vedo esattamente come Kiara… chiudere la stalla quando i buoi sono scappati…a questo punto non rimane che aspettare salvo prendere iniziative personali ( vedi striscioni…pentole …e pinzillacchere) in questi 2 anni dove erano i cobas… hanno mai speso una parola per noi?! non resta che pregare e sperare. Purtroppo è cos’ì.Aggiungo che forse ripeto forse l’iniziativa potrebbe anche rivelarsi negativa… rien va plus.!
Ma Ro XXXXX: Se guardiamo alle tristi “larghe intese” che permettono alla maggior parte dei nostri politici di occupare (in certi casi e non rari) indegnamente quei seggi, forse ci conviene imparare a “usare” anche noi… Ovviamente nessuno di noi porterebbe gli striscioni cobas ma solo i nostri…. Ovviamente trattasi di proposta..
Kiara XXXXX: @ MaRò, autonomia totale ….chi vuole e se la sente di partecipare si organizzi come meglio crede e si unisca alla folla e “usi” questa possibilità. @ Anselmo … non sono una che si rassegna, dovresti averlo capito e per aspettare intendo ..vedere cosa succede nei prossimi CdM che decideranno come hanno già programmato di fare indipendentemente dalla manifestazione dei cobas, te lo assicuro.
Ma Ro XXXXX: Bene, Kiara, cercherò di andarci allora anche se sono molto delusa dai COBAS,: dovesse andare male nonostante l’immenso impegno del “direttivo” (la parola non mi piace ma conviene per non dovere citare tutti) la sigla e l’organizzazione cobas potrebbe essere un’altra carta da giocare …
Flora XXXXX: Cobas…sindacati…una gran bella invenzione delle p…..inutili! Che hanno fatto per noi a parte qualche mossa iniziale con appoggio ai ricorsi? Dopo, solo tanto silenzio, troppo silenzio…se vogliono agire oRa, prego, si accomodino ..noi siamo pronti ad accogliere i frutti dell’ azione di sostegno ala nostra causa …ma che ci porti alla soluzione definitiva perché io di pagare tessere ne ho abbastanza…ecco, l’ ho esternato!

Altro post
Mario XXXXX: Se c’é una cosa che mi fa schifo è il tentativo di appropriarsi del risultato positivo,probabile anche se ancora non certo, di una battaglia di oltre venti mesi alla quale sono stati certamente estranei se non ostili. Ma dove sono stati i COBAS in questi 20 mesi di battaglie?
Giovanna XXXXX: ma li avevamo invitati?
Ma Ro XXXXX: E’ vero, i COBAS ai quali sono iscritta (medito di dissociarmi) sono stati assenti ma forse sarebbe il caso di “usarli” noi questa volta e partecipare…

Non ho intenzione, a questo punto della nostra vicenda, né di irridere né di puntualizzare altro perchè nella lotta tutti portano il loro contributo … ma l’opportunismo … democristiano è quanto più mi fa incazzare.

Poi il Direttivo prende posizione:
Nadia XXXXX:
Il Comitato Civico “Quota 96”, pur non essendo stato contattato prima da nessuno, è venuto a sapere oggi che il 23 agosto, a Monte Citorio, ci sarà un presidio organizzato dai Cobas in occasione del quale gli organizzatori riconoscono QUOTA 96-SCUOLA come soggetti e ci invitano ad unirci a tale presidio per rivendicare il nostro diritto negato alla pensione. Pur non confidando che l’evento possa avere effetti miracolistici dell’ultima ora, il Direttivo del Comitato, che rappresenta legalmente il popolo della scuola di Quota 96, ritiene opportuno dare l’adesione all’evento. Coloro che interverranno provvederanno autonomamente a fare striscioni o manifesti in rappresentanza del Comitato stesso.
Nadia XXXXX – Presidente del CCQ96

Capisco il Comitato, ho sempre monitorato tutto quello che ha fatto fino ad oggi, spesso criticando cosa non ritenevo corretto per tutti i prigionieri politici di Q96, e non comprendo perchè quando si invitano i Q96, ATA e Docenti, ad un presidio si debba avvertire una sua componente, anche se si definiscono“legali rappresentante di un popolo” 🙄 , non rappresentano tutti i rimasti “impigliati nella riforma Fornero”.
E’ stato fatto un Appello chi vuole lo raccoglie, se crede che le politiche di questo governo per la scuola in particolare verso i precari, gli inidonei, i quota 96, non siano le più idonee.
I Cobas ci hanno riconosciuto come soggetto politico solo ora forse perché fino ad ora invece di agire come gruppo che richiede un suo diritto dopo 37, 38, 39, 40 e più anni di lavoro, agiva in alcune delle sue componenti come gruppi separati di clientes in ricerca di un qualsiasi appoggio politico.
Basta leggere il sito Cobas – Scuola leggere i suoi obiettivi perché e per chi lotta e, se si è d’accordo, si può liberamente aderire e partecipare al presidio.
Chi pensa … spendete solo per noi, non per gli inidonei o non assumete i precari resti a casa.

Franco

Advertisements


Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...