Homepage new

Anche l’ultimo Quota96 ha raggiunto il traguardo.

Ripubblico una vignetta che misi nel 2012, stavolta speriamo che la strada che abbiamo davanti sia comoda e lunga …

Abbiamo terminato la nostra odissea, il blog resta per chi ancora vuole scambiarsi notizie e restare in contatto con “amici” e compagni che hanno condiviso questi quasi 8 anni di sofferenza e lotte.
Una delle tante sconfitte dei lavoratori sul fronte delle pensioni, il portafoglio più facile dove pescare, che i tutti i governi hanno usato, per fare cassa.

Saranno pubblicati a tutti/tutte articoli, analisi e/o proposte articolate. (devono essere firmati).

Il sito non costituisce testata giornalistica, non ha comunque carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001.” Le foto e i contenuti sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione dei contenuti.

6.261 commenti on “Homepage new”

  1. quota96 ha detto:

    Ho aggiornato la pagina Covid con la settimana 4/21

  2. quota96 ha detto:

    Ho aggiornato la pagina Covid con la settimana 5/21

  3. carla ha detto:

    Da Fraver
    https://www.orizzontescuola.it/vignetta/carriera/
    A proposito di bulli bomba di Rignano…

  4. carla ha detto:

    Da Fraver:
    http://m.flcgil.it/rassegna-stampa/nazionale/auto-salvato-il-6-02-21-02-00.flc
    La guerra dei vaccini continua…

    Come ci immaginavamo, aggiungo io!

  5. quota96 ha detto:

    Ho aggiornato la pagina Covid con la settimana 6/21

  6. Fulvio Freschi ha detto:

    Il Governo dell’innovazione! Per conseguirla con efficacia, hanno scelto proprio il meglio della politica, personaggi che voi conoscete bene, che hanno fatto tanto bene nel passato: Brunetta, Gelmini… che delusione, o meglio, non ci potevamo aspettare di meglio.
    “Mala tempora currunt (sed peiora parantur)”.

    • Francesco Vertillo ha detto:

      Certo che avere al Mef il Franco che ci bloccava alla Ragioneria di Stato (e non solo noi q96) sembra una beffa. E questo e’ un tecnico esperto, che pero’ prendeva decisioni politiche quando proponevamo conti diversi da quelli “pregiudiziali” che facevano loro in Ragioneria. L’ultima quella per la legge di bilancio 2021 per gli esodati a dicembre.
      Al di la’ di tecnici (che sono sempre politici quando perseguono politiche economiche e sociali…) e politici partitici, e il numero di donne, pari a un terzo, mi sembra che draghetto e mattarellum siano tornati al compromesso storico a destra!
      Che dire poi della composizione “nordica” della squadraccia di governo?
      Da garavaglia alla stefani, dai “nuovi” brunetta e gelmini….hanno tolto anche il ministero per il sud, d’altronde chi lo doveva gestire, uno del nord?

  7. quota96 ha detto:

    Aggiornata alla settimana 7 i dati Covid 2021.
    Aggiornata la pagina dei dati Covid 2020 con i decessi, in fondo pagina.

  8. Fulvio Freschi ha detto:

    Nella sezione Dati Covid 2020 (a destra, in alto) è pubblicato il report provvisorio sui Decessi 2020: confronto Decessi totali e Covid. E’ provvisorio in quanto ISTAT ancora non ha resi noti i dati di dicembre 2020, mentre sono già disponibili i dati da Protezione civile; non è ancora possibile fare il confronto. Pubblichiamo cmq., perchè la sintesi è alquanto significativa:
    il numero di Decessi del 2020 è stato MOLTO SUPERIORE a quello medio degli anni 2015-2019, in alcuni territori e periodi è stato vicino o superiore al 50%, con punte assai superiori:
    Nelle differenze sui DECESSI TOTALI (COVID e NON COVID), sono clamorosi e allarmanti i casi di:
    mesi di MARZO: ITALIA (+48%) e tutte le Regioni del NordOvest + Emilia-Romagna ed UMBRIA, superiori al 40%, dal massimo di LOMBARDIA +192%, EMILIA-ROMAGNA +69%, Trento +60%,
    a NOVEMBRE, in quasi tutti i territori, aumenti medi del 50%, con punte del 141% in Valle d’Aosta,. +95% in PIEMONTE, +79% in Trentino, FRIULI V.G.; +72% in Alto Adige; tutte le altre Regioni sopra il +30% (non la CALABRIA, +15%);
    Nelle differenze sui DECESSI COVID (media +17,42%) sono clamorosi e allarmanti i casi di:
    a marzo, LOMBARDIA +110%, Bolzano +46%, UMBRIA +41%;
    a novembre, PIEMONTE +52%, CAMPANIA +28, P.A. Trento +27%, LAZIO e SARDEGNA +25%

  9. carla ha detto:

    Da Fraver:
    https://www.tecnicadellascuola.it/invalsi-la-dad-ha-aumentato-le-difficolta-dapprendimento
    Ma ancora hanno bisogno dell’Invalsi per scoprire l’ovvieta’?
    Che paese di m…., che paga i privati per scoprire l’acqua calda!

  10. carla ha detto:

    Da Fraver:
    http://m.flcgil.it/rassegna-stampa/nazionale/covid-e-scuola-i-presidi-italiani-i-piu-pagati-ma-i-meno-soddisfatti.flc
    Abbiajo i docenti peggio pagati d’Europa, ma i dirigenti meglio pagati del mondo!!!
    Ma che stanno, finalmente anche loro, subendo lo stress da lavoro
    Dato che ci sono altre mail non postate, mi rimetto al vostro buon cuore…


Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.