Home page

Quanto rimosso dall’Home Page, se vi serve, cercatelo nel sottomenù Old stuff

Quota 96

Ultime notizie …  leggo sulla pagina facebook del CCQ96 che Boccia ha twittato:
In risoluzione #DEF votata#opencamera ok #quota96scuola. Ora via libera a PdL
@ManuGhizzoni pensione 4000insegnanti, ingresso 4000giovani

Leggo, inoltre, che molti stanno già brindando alla pensione dal 1° settembre …io vedo una strada ancora lunga il PdL 249 per essere legge e mandarci in pensione prima deve essere calendarizzata nella commissione Bilancio, poi tornare alla Lavoro, essere calendarizzata o in aula o , per non passare dall’aula, essere approvata in sede legislativa, ricordo che per la sede legislativa maggioranza bulgara e non ci deve essere alcun ostacolo dal governo. Dopo che il PDL è stato approvato dalla Camera deve fare lo stesso iter in senato e passare senza che neppure una virgola sia cambiata. Dopo va da Re Giorgio, detto il firmatutto, speriamo che la firmi subito e venga promulgata poi viene pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale e dopo il MIUR deve fare la circolare applicativa per mandarci in pensione riaprendo le domande o On Line o cartacee … se siamo più di 4000 come recita il PdL stabilire una graduatoria dei 4000 che hanno più anzianità … e qualcuno potrebbe restare fuori.

L’On. Ghizzoni si rifà viva, bontà sua, con un post sul suo blog e scrive:

“a provvedere, per quanto riguarda la riforma del sistema previdenziale, alla soluzione del problema dei cd. “esodati” e, per ilsettore della scuola, dei lavoratori cd. “quota 96″ e in prospettiva a valutare la reintroduzione di meccanismi di flessibilità di uscita rispetto ai nuovi limiti anagrafici, attraverso un sistema di incentivi e disincentivi”.

Ecco il testo dal sito della Camera, quanto ci riguarda lo puoi trovare con il trova del Browser, ricercando quota 96. Compare in due emendamenti:

a provvedere, per quanto riguarda la riforma del sistema previdenziale, alla soluzione del problema dei cosiddetti «esodati» e, per il settore della scuola, dei lavoratori cosiddetti «quota 96» e in prospettiva a valutare la reintroduzione di meccanismi di flessibilità di uscita rispetto ai nuovi limiti anagrafici, attraverso un sistema di incentivi e disincentivi; (6-00066)«Speranza, De Girolamo, Andrea Romano, Dellai, Pisicchio, Di Lello». …
… a modificare la controriforma delle pensioni Fornero e risolvere il problema per tutti i cosiddetti «esodati», ad iniziare dai 4000 dipendenti scolatici («quota 96») che da oltre due anni chiedono di poter accedere al trattamento pensionistico sia di vecchiaia che di anzianità, in merito ai quali la Risoluzione 8-00042 approvata dalle Commissioni V e XI della Camera impegnava il Governo a reperire, nell’ambito del DEF 2014, le risorse necessarie; (6-00068) «Migliore, Marcon, Boccadutri, Melilla, Aiello, Airaudo, Franco Bordo, Costantino, Di Salvo, Duranti, Daniele Farina, Claudio Fava, Ferrara, Giancarlo Giordano, Fratoianni, Kronbichler, Lacquaniti, Lavagno, Matarrelli, Nardi, Nicchi, Paglia, Palazzotto, Pannarale, Pellegrino, Piazzoni, Pilozzi, Piras, Placido, Quaranta, Ragosta, Ricciatti, Sannicandro, Scotto, Zan, Zaratti».

 Cara Manuela, noi vogliamo sapere quale dei due è stato approvato, quello del PD o quello di SEL? Per quanto riguarda il quando glie lo dico io:

deve essere il 1° settembre 2014!

La nostra Lotta Continua!

Perché, ora più che mai, non possiamo mollare, pare che con l’approvazione del DEF:
debbano trovare la copertura e quindi dal rientro delle vacanza di Pasqua dobbiamo lottare e pressarli fino alla promulgazione del PdL 249 perchè i tempi siano così brevi da permetterci di andare in pensione dal 1° settembre prossimo … mancano 4 mesi e 14 gg … 146 giorni, 3504 ore … andiamo l’ultimo sforzo!
In attesa dell’organizzazione e di stabilire come lottare …dal 23/24 aprile, oltre a preparare le manifestazioni per il 25, potremo già discutere sui metodi di lotta, senza dimenticare che …

Il 6/7 ed il 13 maggio sciopero generale rispettivamente dell’infanzia e primaria 6/7 il 13 medie e superiori:
L’ultimo punto ci riguarda tutti!

13-5_Cobas

Il breve report del 14 aprile di chi era fuori del Palazzo è sotto, provate a leggere la trascrizione dell’audizione di Legnini.

Mi direte che manca… ecco cosa è pubblicato alla pagina del sito della Camera

  • Commissioni Riunite (V e XI)
    • lunedì 14 aprile 2014
      • Audizione del Sottosegretario di Stato per l’economia e le finanze, Giovanni Legnini, sulle iniziative adottate riguardo al reperimento delle risorse per il finanziamento di misure urgenti in materia di requisiti per il pensionamento del personale della scuola
      • Resoconto stenografico (testo ancora non disponibile)

Il problema è che gli altri resoconti delle audizioni sono stati, ad oggi 17/04, riportati tutti  … meno quello.

14/04/2014 ore 15:35. -In questo momento il gruppo di Cobas Quota96 è nell’ufficio di Boccadutri, ma sappiamo già che Legnini ha ribadito alle commissioni che non ci sono coperture alternative, confermando quanto detto da Baretta agli esodati sulle priorità da risolvere. La commissione ha chiesto che venga inserito un riferimento nella relazione di accompagnamento del DEF a Q96 per impegnare il governo a trovare una soluzione. La delegazione ha anche incontrato Caso e Marzana M5S, porteranno avanti con SEL, e penso il PD, il PdL con le coperture già individuate … ma che non saranno certificate dalla RdS … a voi le conclusioni non ci resta che radicalizzare la lotta il MEF dovrà riceverci presto!

Che ci aspettiamo da Renzi?

Dobbiamo solo cacciarlo con la lotta!

4s

Resta solo la lotta di chi vuole abbattere la riforma Fornero, con noi in testa per la palese violazione dell’anno saltato, il famigerato 31/12/2012 desaparecido dalle circolari di pensionamento MIUR.
Resta la lotta sui territori, dove è possibile organizzarsi, e ovunque vadano a mettere la faccia in pubblico i ras del MIUR, con Flash Mob e pressando sulle pensioni e quota 96, ribadisco l’importanza delle alleanze di cartello. Il tempo è finito, la domanda di pensione è  scaduta il 14 febbraio.

Non dobbiamo mollare, insieme a tutti gli alleati trovati in questi ultimi mesi.
Lotta dura per il diritto alla pensione!

Tutti gli articoli che Carlo Bertani  mi ha mandato sono sempre disponibili dalla pagina Okkio per okkio .

Saranno pubblicati a tutti tutte articoli, analisi e/o proposte articolate. (devono essere firmati).

Il sito non costituisce testata giornalistica, non ha comunque carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001.” Le foto e i contenuti sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione dei contenuti.

1.271 commenti on “Home page”

  1. pio scrive:

    @Tutti
    legnini ha rotto il c …………
    perché non ricambiamo il favore ?
    a lui e a tutti i nostri “nemici”.
    Vivranno ,respireranno ,cammineranno da qualche parte !!!!
    SEGUIAMOLI e mostriamogli le loro bugie …….. .
    Un giorno di lotta comune ( cavolo almeno uno……… ) dovrà essere fatto e,………….. poi un altro e un altro ancora ……………. .
    Può sembrare strano ma ,la nostra questione non è ancora del tutto conosciuta dal grande pubblico , anche alcuni colleghi non la conoscono a pieno !!!!!!
    A scuola è comparsa una scritta ( non sono io l’autore …… )
    KILL THE FORNERO
    è un buon inizio !
    Tutti a firmare contro l’infame riforma della signora coccodrillo ……….
    A domani per l’aggiornamento sul da farsi .
    Pio

  2. giuseppe ceravolo scrive:

    @Francesco…brainstorming ….continua!

    “WANTED….for-nero” 100000 $ chi fornisce informazioni sulla sua presenza!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 1000/2000 fotocopie da distribuire in “loco”!!!!
    Q 96
    Ho giurato che non darò loro mai e poi mai tregua!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Buona pasqua a noi …e a loro un osso di agnello/capretto di traverso.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Peppe Ceravolo..

  3. ros102 scrive:

    Tolti alla mafia, bloccati dalla burocrazia Due miliardi fermi nella casse di Equitalia
    E’ la denuncia del sindacato di polizia Sed: sono i proventi delle confische alla criminalità organizzata

    da Il Fatto Quotidiano di oggi

    A noi ne bastano 400 milioni x mandarci in pensione!!!!

  4. Conte Von Stauffenberg scrive:

    La lotta va portata fuori tutti i provveditorati agli studi all’interno di tutte le regioni, per lotta intendo un qualcosa di simile a quanto ho visto di recente a Roma , dove non mi vergogno a scriverlo,per solidarietà a delle famiglie disperate,ho partecipato, non lo nego, anche per riprendere di nuovo l’allenamento a questo tipo di proteste
    Il massimo rispetto per chi percorre con sacrifici enormi centinaia di km per recarsi a Roma, ma credetemi, i fatti lo dimostrano, non serve a nulla, se non a fare prendere qualche infarto a qualche insegnante malato di cuore, si può pensare ad altro, ma al momento meglio non arrivare a questo

    Abruzzo
    Chieti (1) L’aquila (1) Pescara (1) Teramo (1) Basilicata
    Matera (1) Potenza (1) Calabria
    Catanzaro (1) Cosenza (1) Crotone (1) Reggio Calabria (1) Vibo Valentia (1)
    Campania
    Avellino (1) Benevento (1) Caserta (1) Napoli (1) Salerno (1) Emilia Romagna
    Bologna (1) Ferrara (1) Forli’ Cesena (1) Modena (1) Parma (1) Piacenza (1) Ravenna (1) Reggio Emilia (1) Rimini (1) Friuli Venezia Giulia
    Gorizia (1) Pordenone (1) Trieste (1) Udine (1)
    Lazio
    Frosinone (1) Latina (1) Rieti (1) Roma (1) Viterbo (1) Liguria
    Genova (1) Imperia (1) La Spezia (1) Savona (1) Lombardia
    Bergamo (1) Brescia (1) Como (1) Cremona (1) Lecco (1) Lodi (1) Mantova (1) Milano (1) Pavia (1) Sondrio (1) Varese (1)
    Marche
    Ancona (1) Ascoli Piceno (1) Macerata (1) Pesaro E Urbino (1) Molise
    Campobasso (1) Isernia (1) Piemonte
    Alessandria (1) Asti (1) Biella (1) Cuneo (1) Novara (1) Torino (1) Verbano Cusio Ossola (1) Vercelli (1)
    Puglia
    Bari (1) Brindisi (1) Foggia (1) Lecce (1) Taranto (1) Sardegna
    Cagliari (1) Nuoro (1) Oristano (1) Sassari (1) Sicilia
    Agrigento (1) Caltanissetta (1) Catania (1) Enna (1) Messina (1) Palermo (1) Ragusa (1) Siracusa (1) Trapani (1)
    Toscana
    Arezzo (1) Firenze (1) Grosseto (1) Livorno (1) Lucca (1) Massa Carrara (1) Pisa (1) Pistoia (1) Prato (1) Siena (1) Trentino Alto Adige
    Bolzano (3) Trento (1) Umbria
    Perugia (1) Terni (1)
    Veneto
    Belluno (1) Padova (1) Rovigo (1) Treviso (1) Venezia (1) Verona (1) Vicenza (1)

    • Giuseppe scrive:

      Conte, torna sulla terra, invece serve lottare.. sembra ci siano novità

      • Conte Von Stauffenberg scrive:

        non mi sembra di aver scritto di andare a catechismo, novita? speriamo, ma ho l’impressione che Renzi in vista delle Europee, ha voglia di spararsi sui c,,,,,,,,,,non sarebbe affatto una grande perdita

      • Roberto, Pisa scrive:

        Da facebook quota96: Manuela Ghizzoni dice:
        In Aula sono iniziate poco fa le dichiarazioni di voto sul DEF.
        Tra gli impegni al governo previsti nella risoluzione di maggioranza (a firma Speranza, De Girolamo, Romano, Dellai, Pisicchio e Di Lello) – attraverso la quale avviene l’approvazione del DEF medesimo – vi è quello “a provvedere, per quanto riguarda la riforma del sistema previdenziale, alla soluzione del problema dei cd. “esodati” e, per ilsettore della scuola, dei lavoratori cd. “quota 96″ e in prospettiva a valutare la reintroduzione di meccanismi di flessibilità di uscita rispetto ai nuovi limiti anagrafici, attraverso un sistema di incentivi e disincentivi”.
        Il voto è previsto tra circa un’ora.
        L’approvazione di questo impegno significa che la pdl 249 sarà approvata subito?
        No. Significa che alla Commissione Bilancio – che ancora deve esprimere il parere sulla nostra proposta di legge – il governo non potrà più presentarsi affermando di non aver trovato adeguata copertura.
        Comunicherò aggiornamenti appena possibile, dopo un confronto con il presidente Boccia, sulla prosecuzione dell’iter.

      • quota96 scrive:

        Gia pubblicato da un paio d’ore in Home cioè in alto in questa pagina, e ho anche elencato cosa il PdL dovra fare prima di diventare legge.
        Sta a noi pressare e vigilare perchè l’iter sia veloce.

    • cettina scrive:

      scusa ma dai i numeri come faccio io da quando la troia della imbecille fornero ha cambiato la mia merda di vita?con costoro l unica soluzione è farli fuori ma tutti altrimenti ….ò

  5. Francesco scrive:

    Sono d’accordo anche con il Conte, oltre che con gli altri.
    Non culliamoci sugli allori, in questa fase la mobilitazione deve essere ancora più pressante e quindi vanno bene tutte le iniziative, locali e nazionali, con tutte le forme possibili appena riprendiamo sevizio.
    Quindi io propongo che si preparino iniziative veloci nella prima settimana di maggio per spingere all’approvazione della Pdl 249, la scadenza è il 1 SETTEMBRE 2014 e non 2015!
    Le domande debbono essere presentate in tempo utile per avere la pensione subito, diciamo al massimo metà giugno e quindi accendiamo i motori e prepariamoci a velocizzare la norma.
    Non state fermi, almeno adesso alzate il culo dal PC e scendiamo in piazza, presidi e flash-mob!

  6. Francesco scrive:

    Proviamo a ragionare, prendiamo atto che nel DEF si fa un riferimento a noi, sarà merito dei parlamentari che si sono spesi, sarà merito dei tanti tentativi e mobilitazioni, pressioni, incontri e tutto quello che volete, prendiamo atto che noi siamo riusciti a tenere vivo un problema che volevano mettere da parte, grazie CGIL, CISL, UILSNALS, GILDA, che ci rappresentate degnamente e senza il vostro contributo non saremmo a questo punto, diciamo che c’è un punto a nostro favore, altrimenti andiamo in depressione, io stavo per comprarmi un iPhone in offerta oggi per le prossime iniziative (remember Peppe, invece mi sono comprato ancora un giocattolino, aspetterò giugno! per festeggiare in Calabria?), ma è il primo gradino, ci aspettano ancora gradoni, cominciamo a salirci sopra, iniziamo a smuovere i piedi, saliamo su questo punto e prepariamoci a scendere a Roma se necessario.
    Per intenderci vanno bene le pressioni sui singoli partiti, sui capigruppo, sui ministri, sottosegretari (Bar(ett)a e Legni(ni)), andiamo al MEF a discutere sui nostri conti, si faremo una controrelazione sui possibili risparmi o dal fondo esodati e questi dati li ho pubblicati, oppure facciamo partire la campagna:

    Eliminiamo 3 strumenti di morte (F35)
    rinnoviamo la scuola
    4000 pensionati
    4000 non più precari
    1 F35 tagliato
    1330 posti aumentati
    3 F35 “licenziati”
    4000 nuovi assunti.

    Rinnova la scuola
    ringiovanisci il personale
    4000 pensionati
    4000 neoassunti
    Contro la cultura della distruzione
    la valorizzazione della cultura

    • Giuseppe scrive:

      Legnini, Legnini, messo del mediocre baretta… La soluzione 3 gg fa non era “matura”…
      Legnate ti dovrebbero dare, legnate

  7. pio scrive:

    @ tutti
    Il mio secondo nome è Tommaso ……………… ” S.Tommaso”.
    OK a ogni tipo di mobilitazione .
    Strilliamo al massimo ” no pensione no voto” ( no voto ai partiti che non ci caca ………… agli altri forse …….. .. ).
    @ Francesco
    proponi un elenco dei farabutti che ci hanno negato la pensione ( da quella parlamentare, di cui non ricordo il nome, che ci condannò per un voto fino al legnini ….. li dobbiamo “marcare stretti ovunque vadano” )
    Pio

    • quota96 scrive:

      Fino alla firma di Re Giorgio lotta durissima ovunque.

      Allora la santa protettrice era la Senatrice bastico ed nel milleproroghe, insieme alla lega votò contro l’emendamento Maria Fortuna Incostante senatrice del PD in quella legislatura, non rieletta ed ultimamente desaparecida …

      • Francesco scrive:

        La ex senatrice Incostante (?) è FORTUNA(ta) perchè avendo due legislature è sfuggita dalla tagliola della legge Fornero, anche se è nata, indovinate,nel MILLENOVECENTOCINQUANTADUE (1952), quando si dice che è una che fa la professione per passione, sempre al lavoro:
        Assessore al Comune di Napoli dal 1995 al 2000 e alla regione Campania dal 2000 al 2005, è stata eletta alla Camera nel 2006 e al Senato nel 2008. Vicepresidente della commissione Affari Costituzionali.
        E’ figlia di MARIA!!

  8. giuseppe ceravolo scrive:

    @Francesco,
    Indovina cosa faceva “incostante” Fortunata prima di “diventare” assessore/deputata/senatrice/vicepresidente commissione Affari Costituzionali/componente Commissione Bilancio/!!!!!!???????
    L’I N S E G N A N T E e pure del 1 9 5 2 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ma si può essere più sfigati di così!!!!????
    Non perdiamoli di vista….fiato sul collo….l’impegno del governo renzie è come l’impegno del governo monti/fornero….ancora stiamo qua a ricordarlo che fine ha fatto!!!!!!!!!!!!!!
    Finalmente il 99% di Q96 ha capito che ci hanno preso per il culo dal primo momento e cercheranno con promesse di abbindolare ancora qualcuno a votarli!
    Ma la pacchia è finita….la maschera è caduta e si vergognano perchè sono stati riconosciuti!
    In attesa di nuovi sviluppi….buona pasqua a tutti!
    Peppe Ceravolo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...