Home page

Quanto rimosso dall’Home Page, se vi serve, cercatelo nel sottomenù Old stuff

LC

Quota96

  La LOTTA CONTINUA!

Siamo stufi di aver pazienza,

insegniamo disobbedienza!

 

 

Le riflessioni di Patrizia spingono ad uno sforzo mentale non da poco. La legge di stabilità nei suoi accenni di oggi 16 ottobre obbligano ad una risposta:
180 miliardi stimati (dati 2011) di evasione danno sulla LdS 2014 una stima di recupero di 3,8MLD uno 0,5% dell’evasione. Il regalo di circa 10 MLD per commercianti ed imprese, detassazione, prosegue la strada della scelta di campo di Renzi. Il TFR in busta tassato al 23/28% invece che all’11% (per il privato il TFR del pubblico invece è trattenuto ed usato come spesa corrente) Il protrarsi del blocco dei contratti del pubblico  (escluse le forze dell’ordine) provoca un peggioramento del nostro potere  di acquisto del 5%. Il comparto scuola risparmierà sui salari dei colleghi delle superiori 150 MLN per l’esame di maturità … e 200 MLN vanno alle scuole private.

Che dire, lo scontro sociale si accentuerà?
Non lo so, lo sciopero generale dei sindacati di base del 14/11 è stato rotto dall’anticipo al 24/10 dell’USB e CIB-UNICOBAS. La CGIL, rimasta con il cerino in mano, per non lasciare la piazza a Landini, manifesta il 25/10, senza sciopero :roll: .

Siamo messi male … ma non possiamo mollare, per noi, per la scuola bene comune, per le residue libertà e per i residui diritti dobbiamo lottare, dobbiamo scendere in piazza in ogni occasione. Ognuno scelga a seconda del suo impegno ideale ma Renzi deve essere fermato!

 

Il Pretino e la Baldracca
di Dario Fo

 Renzie chi?

Leggi e guarda il suo discorso … penoso il suo inglese, le sue riforme? supercazzole prematurate

Dobbiamo cacciarlo, con la lotta!

4s

Resta solo la lotta di chi vuole abbattere la riforma Fornero, con noi in testa per la palese violazione dell’anno saltato, il famigerato 31/12/2012 desaparecido dalle circolari di pensionamento MIUR.
Resta la lotta sui territori, dove è possibile organizzarsi, e ovunque vadano a mettere la faccia in pubblico i ras del MIUR, con Flash Mob e pressando sulle pensioni e quota 96, ribadisco l’importanza delle alleanze di cartello. Il tempo è finito.

Non dobbiamo mollare, insieme a tutti gli alleati trovati.
Lotta dura per il diritto alla pensione!

Tutti gli articoli che Carlo Bertani  mi ha mandato sono sempre disponibili dalla pagina Okkio per okkio .

Saranno pubblicati a tutti tutte articoli, analisi e/o proposte articolate. (devono essere firmati).

Il sito non costituisce testata giornalistica, non ha comunque carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001.” Le foto e i contenuti sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione dei contenuti.

5.770 commenti on “Home page”

  1. Francesco scrive:

    Trovate l’intervento di PIO a Lira TV, estratto del suo intervento.
    Il collegamento a tutta la trasmissione
    e il libro di Cecilia Malerba, che potete scaricare con il permesso dell’autrice

    http://francomartino.eu/la-nostra-lotta-non-finisce/

  2. Carla scrive:

    Sono a scuola, ora buca, da Cagliari arrivano notizie dai colleghi incazzati a morte con la ministronza, CHE NON SI E’ PRESENTATA E NESSUNO SA COSA FARE!!! Ah ah ah! Vuoi vedere che, dopo Palermo, la signora ha un pò paura?

  3. Carla scrive:

    Riferisco testualmente da sms appena giunto: “un universitario gli sta facendo il culo” (gli ha letto la vita). A tutte le autorità presenti rimaste con un palmo di naso per lìassenza della ministronza! E alla faccia del divieto assoluto di parlare!|!!!!

    • marina scrive:

      Cara Carla,
      ti leggo e mi metti di buon umore, mi fa tanto bene….mi piace la tua ironia…
      Pio, Franco, Francesco e tutti….siete speciali, mi sembra di conoscervi da sempre!
      Vi seguo costantemente
      Marina

  4. Tatjana Gergic scrive:

    @Francesco
    Affermi …….” i rimanenti devono incazzarsi ancor di più , perchè per non affrontare il problema in modo serio questi pseudo politici inventano mezzucci per attenuare il problema ” …… ed io mi incazzo anche perchè i fortunati non spendono una parola per solidarizzare con i meno fortunati e zitti zitti preparano le carte per andarsene. Quando nell’estate 2013 si parlava di far uscire solo quelli nati entro il 31 agosto , io , nata in luglio , mi sono schierata con tutte le mie forze contro questa proposta convinta che ” o tutti o nessuno “. E con questo chiudo l’argomento.

    • marina scrive:

      Cara Tatjana,
      ho un figlio disabile di 23 anni, dichiarato tale dal 1995…prima come minore dopo come adulto, invalido al 100%, non più rivedibile dal 2010…
      Ho sempre lavorato, facendo i salti mortali, però con tenacia e forza, che solo l’amore per un figlio ti da, sono andata avanti da sola, sono 5 anni che usufruisco dell’assistenza domiciliare per tre ore per tre giorni a settimana, poche per chi lavora…..ma tant’è….è una vita che mi dicono non ci sono risorse aggiuntive…..lo scorso anno nella mia scuola è passata inosservata la circolare per chi aveva la 104, era in fondo al plico che dava dei chiarimenti in merito alla domanda normale di quiescenza ….nessuno ha fatto caso all’ultima pagina….le ultime quattro righe.
      Questo è il mio 41 anno e 4 mesi di servizio, a giugno compio 63 anni ( sono del 52) cosa pensi che mi dovrei vergognare se facessi domanda entro dicembre?
      ah, aggiungo, un mese fa ho perso la mia adorata sorella, si prendeva cura di papà 90enne e ,, ormai, senza più memoria….e non più autosufficiente…. vincerò una seconda legge 104…
      Ho le spalle potenti, due croci ricoperte d’amore le porto bene….
      ma dimmi è fortuna questa o accanimento senza fine?

      • carla scrive:

        Marina, ma tu sei speciale, e ti meriteresti qualunque cosa positiva, e mai dimenticheresti gli altri!!! Quanto al metterti di buon umore, spero di riuscirci ancora con questa breve cronaca:
        siccome da noi le ore sono tutte di 60 minuti, e quando faccio l’ultima arrivo a casa alle 14,30, ho visto per intero un solo tg, quello di videolina, che apriva proprio col lungo servizio sulla contestazione alla ministronza fantasma: “la ministra buca: urla, fischi e contestazioni fuori e dentro la Sala Congressi…..Città inutilmente blindata…..” Poi intervista a un ragazzo sul diritto allo studio.
        Vi ricordate Bracardi quando ad Alto Gradimento urlava “perchè non sei venuta?”
        Cara ministronza, perchè non sei venuta? Paura, forse? Forse l’uccellino del tweetter ti aveva sussurrato che qui c’è meno trippa per gatti e molti pomodori maturi? Forse temevi che qualcuno ti apostrofasse, nonostante le misure di sicurezza, come fece l’operaio Alcoa all’allora incredulo ministro castelli?. Per questo non sei pervenuta?
        E di certo tu non sapevi che per un sardo la parola data ha ancora grande valore!
        E’ invece giunto, tipo condannato ad metalla, il sottosegretario TOCCAFONDI (c……o! Più nomen omen di cosìì!), il quale – a sentire il racconto di chi c’era – è stato sommerso dalle critiche, mentre chi le rivolgeva a lui, renzoni e buonammazzascuola, è stato sommerso dagli applausi!
        O che sarà che sarà/ che la ministra spaventerà/ al punto che qui non si presenterà /nè ora nè in futuro.
        O che sarà che sarà/ che sti bastardi un pò frenerà/ che l’arroganza un pò attenuerà/ sia oggi che in futuro!!!!!

      • Tatjana Gergic scrive:

        Cara Marina , ho avuto il piacere di conoscerti a Roma a fine agosto e so che sei una splendida persona. Quello che tu stai sopportando da anni è sicuramente accanimento senza fine e nello stesso tempo una vergogna per chi ci governa. Ma la soluzione tampone che hanno individuato per cercare di dare sollievo a tante persone così provate come te ( probabilmente la persona era una sola, ma con le parentele giuste ) , non è degna di un paese civile , aggiunge solo un’altra ingiustizia a quella che già tutti stiamo subendo. Le persone che hanno bisogno di aiuto come te , tutte , nessuna esclusa e non solo quelle del 2011 , vanno aiutate in modo diverso e con interventi strutturali , garantendo una adeguata assistenza domiciliare, magari aumentandone le ore per permettere a chi lavora , ma anche a chi non lavora , di vivere una vita il più possibile “normale ” nella quotidianità degli impegni di lavoro e familiari. Ma, accontentando i compagni di merende , si è preferito regalare fior di euro alle madri con bimbi piccoli anche se con un reddito familiare fino a 90.000 euro ( = 5-6.000 euro al mese ). Il problema dei Q 96 è un’altra cosa , qui il diritto alla pensione deve essere uguale per tutti , non solo per i selezionati , anche se per valide ragioni. Non devi vergognarti di fare domanda entro dicembre , se ce la farai , e te lo auguro di cuore , goditi la meritata pensione , purtroppo per te la vita non sarà comunque facile. Da parte mia , invalida civile dall’età di due anni che non ha mai chiesto nulla allo stato, cercherò di tirare avanti finchè potrò e lotterò finchè l’ultimo dei colleghi Q 96 sarà finalmente in pensione.

      • quota96 scrive:

        Bonus Bebè? Mio figlio che ci legge mi passa questo dalla lista Tsipras:

        Il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, riprova l’imbroglio che gli è riuscito per le elezioni europee del 25 maggio, ovvero distribuire 80 euro mensili ad una categoria sociale, per cercare di comprarne la benevolenza….Se 5 mesi fa si è trattato di “farsi bello” con i lavoratori (non precari), questa volta la proposta indecente è indirizzata alle neo-mamme. La proposta non sarebbe – in se – indegna: in tutti i paesi europei esistono sussidi e aiuti per i neo-genitori, ci sono pure in Italia…se non fosse che porta con se un effetto immediato e un concetto dannoso per il nostro vivere in comune.

        Come i primi 80 euro, quelli dei lavoratori, la conseguenza diretta è di toglierli dal fondo collettivo per distribuirli individualmente, trasformando una somma che poteva essere impattante in poco più di un’elemosina. Con 500 milioni di euro si aprono 1.000 asili nidi e scuole dell’infanzia – ci dice la CGIL/FP – accogliendo fino a 60.000 bambine e bambini in più di quanto si fa ora, colmando il ritardo dell’Italia sull’obiettivo europeo di Lisbona: con 80 euro al mese, invece, non si paga nemmeno la rata mensile della mensa, per chi avesse avuto la fortuna di trovare un posto all’asilo o alla scuola dell’infanzia…

        E solo per questo la proposta del Presidente del Consiglio andrebbe bocciata. Ma il concetto che si muove “dietro” questi 80 euro – come dietro i primi – e sotteso ad ogni azione del governo, è ancor più dannoso del semplice sperpero di denaro pubblico: rinunciando ad usare collettivamente questi 500 milioni di euro, Matteo Renzi assesta un altro colpo al già messo male sentimento repubblicano del vivere insieme. Coerente con la sua affermazione della “morte dello Stato mamma” e in linea diretta con il pensiero di destra dei Thatcher e Reagan del secolo scorso, Matteo Renzi e il suo governo distruggono pezzo dopo pezzo lo Stato sociale e l’idea stessa di Repubblica solidale ereditata dalla lotta partigiana.

        È ora di ricordare a questo governo ultraliberista che nel nostro Paese esistono altri valori rispetto all’individualismo ed egoismo, che i beni comuni e la condivisione sono delle leve molto più efficienti per cambiare il mondo e che non accettiamo, nell’educazione, nella sanità come in tutti gli altri servizi pubblici, di vedere applicati questi concetti indirizzati alla distruzione sociale.
        Quello che scrive è un mio ex allievo ora trentenne che da Rifondazione è attivo nella lista Tsipras che cerca di riaggregare una Sinistra a Prato …

    • Francesco scrive:

      Tatjana tu lo sai che io ritenevo assurdo il TFS, come quello che stava per uscire dalla contrattazione tra Ghizzoni e alcuni di noi, proprio perchè creava differenze tra me, che dovrei uscire a settembre 2015 e quindi lo avrei avuto con 1 anno di ritardo e chi lo avrebbe avuto nel 2020!
      Reputo che tendano a dividerci e su questo hai ragione, ma questa norma era stata inserita dalla Fornero, dal PD, dal ODL e da Monti-Bersani.
      Ripeto aveva senso perchè era ointervenuta su situazioni precedenti.
      Lo stesso dovevano fare anche per tutti noi.
      Possono farlo, perchè la norma prevedeva il limite del 2014, adesso lo hanno prolungato al 2015 e non è detto che non lo prolunghino al 2016 e già previsto in questa ultima legge.
      Riguarda tutti i lavoratori e non solo quelli della scuola!
      Fino a quando hanno risparmi dalle precedenti salvaguardie e ci sono tenderanno a utilizzarli per salavaguardare esodati e coloro che hanno chiesto permessi.
      Io sono incazzato quanto te e quando mi chiedono perchè vado a scuola vestito come un talebano, lo faccio tutti i giorni, continuo a ripetere che noi siamo fregati, io 42 anni e 3 mesi oggi di contributi mentre permettono a persone in difficoltà di andare anche con 36 o 37 anni a 61 anni, mentre io a 63 e tra poco 43 anni sono imprigionato.
      Si rischia sempre di dividerci tra poveri, non è il tuo caso, ma ormai il tuo nemico non è più il padrone imprenditore, schiavista, i parlamentari da 40 anni al parlamento, chi non paga le tasse, ma quello che prendo un pò più dite.
      I giovani li hanno convinti che è colpa dei vecchi che hanno art.18 se loro non trovano lavoro, i vecchi con pensioni da 1200 euro se va bene che avevano il retributivo e non quelli che i soldi li trasferiscono in svizzera, i padroni dei call center e invece loro devono fidarsi dei nuovi imprenditori che gli permetteranno di aver un futuro libero, anche se adeso con partita IVa prendono 400 euro.
      Ragioniamo contro chi lottare, ci saranno fortunati che saranno al nostro fianco, ma ci sono fortunati che al nostro fianco non c’erano nemmeno prima, e hanno goduto di tutti i nostri sforzi standosene tranquilli nelle loro case, sperando che Ghizzoni o chi per lui gli risolvesse il problema.
      Ciao

  5. Giorda scrive:

    Ho ricevuto ora dalla mia scuola il modello della dichiarazione dei servizi per il pensionamento al 1/09/2015. Penso che il duo Fonzi Scout e Giannini la pensione quota 96 dei nati nel 52 anche per il prossimo anno scolastico sia ben oliato nel lato ” b ”

    http://www.istruzione.lombardia.gov.it/milano/protmi16387_1427017/

    Giordano

  6. antonia scrive:

    Cara Marina sono sicura che tu hai tutto il diritto di andartene senza vergogna, tu e tutti coloro che vivono situazioni simili. Ma quello che l’amica Tajana voleva significare è ben altra cosa.
    Anc’hio , nata in aprile, ho sempre lottato per non creare discriminanti fra i nati entro agosto e quelli nati entro dicembre, manifestando questo sentimento e solidarizzando con tutti.
    Essere tra i salvaguardati perchè fruitori della 104 nel solo anno 2011 è un’evidente ingiustizia verso tutti i quota 96 che non hanno usufruito della 104 e parimenti verso chi ha usufruito della 104 ma non nell’anno della GRAZIA. Di questo, spero, siate convinti tutti , ma nessuno osa dirlo. L’importante è salvare se stessi.
    Inoltre sappiamo che molti furbetti hanno la 104 persino per la suocera che vive in altro paese o per un familiare che di fatto è abbandonato…..
    Ed allora ben venga la salvaguardia per chi ha veramente dovuto utilizzare la 104, ma permetti che possano girare le scatole a chi si ritrova piena di acciacchi da sempre e costretta a lavorare ancora senza più speranza visto che, in questo mondo, si va avanti solo e soltanto a colpi di raccomandazioni.

  7. carla scrive:

    http://www.videolina.it/home.html

    sulla contestazione alla ministronza giannini

  8. carla scrive:

    @TUTTI
    Ritorno all’esame di Stato con tre interni e tre esterni! Certo, su quello che vogliono, specie se i DS fanno la voce grossa, cambiano idea in fretta!

    http://www.corriere.it/scuola/14_ottobre_23/esame-maturita-marcia-indietro-restano-commissari-esterni-7cfa8f8e-5abb-11e4-a20c-1c0cce31a000.shtml

  9. carla scrive:

    Scusate, vi sto inondando di post, ma all’ assemblea pubblica sul progetto di riforma “La buona scuola”, organizzato dal Coordinamento docenti di Oristano. NON SARA’ PRESENTE NESSUNO DEI PARLAMENTARI SARDI CHE SAREBBERO DOVUTI INTERVENIRE “per discutere e confrontarsi con i docenti della scuola pubblica sulle linee guida della riforma renziana, Caterina Pes, Silvio Lai, Siro Marroccu (Pd), Michele Piras, Luciano Uras (Sel), Roberto Cotti (M5S), e l’assessore regionale all’Istruzione Claudia Firino”.
    “L’assemblea – sI leggeva sui quotidiani e sui siti on-line, “costituise un’occasione di informazione e dibattito sulle problematiche attuali e sul futuro della scuola pubblica, ed è aperta a docenti, famgilie, studenti” Oggi la rinuncia. QUESTI HANNO PAURA, FINALMENTE, e si nascondono!!! Però ci mandano sms per partecipare alle primarie per l’elezione del segretario provinciale del PD. Che faccia tosta!!!!
    Il DS del Liceo non ha nessuna intenzione di rinunciare all’incontro, e ha ragione. Ci faremo sentire anche a distanza.Verranno, pare, solo i sindacati. IO NON CAMBIO IL MIO PROGRAMMA, e li aspetto al varco!!!

  10. carla scrive:

    @Franco
    Grazie, Franco! Visto il tg3: vergognosa censura, neppure una parola sulle contestazioni dentro e fuori la Sala congressi della fiera. Ha definito “delusione per il mancato arrivo del ministro” quello che era tutt’altra cosa: i colleghi mi hanno detto che “i ragazzi hanno asfaltato” i corifei della “riforma”. Domani dovrei recuperare qualche audio e video non depurati.

    • marina scrive:

      Che bello questo fotomontaggio! Franco, sei sempre super nelle scelte mirate!
      Ieri, ero disperata , ho tanta rabbia dentro ma, la penso come voi, sarò sempre con voi, condivido tutto, fino in fondo, dei vostri commenti….è anche uno dei miei obiettivi ….oltre a quello di fondare una casa famiglia per mio figlio…. ed altri cari ragazzi….che ho nel cuore.

    • Pio scrive:

      @ Franco
      La posterò su Salerno ….

  11. marcella scrive:

    Certo che è davvero originale questo modo di “comunicare” !

    Del cambiamento sulla formazione Commissioni per l’Esame di Stato …
    se ne è accorto il sole24ore , spulciando il testo del Disegno di Legge di Stabilità “bollinato” dalla Ragioneria generale dello Stato ?!

    http://www.scuola24.ilsole24ore.com/art/scuola/2014-10-22/retromarcia-governo-nessuna-modifica-commissioni-la-maturita-202520.php?uuid=ABbSYn5B

  12. Francesco scrive:

    Guardate questo articolo sul F.Q.

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/10/24/manifestazione-cgil-25-ottobre-perche-non-andro-in-piazza/1168531/

    E’ duro, ma serve a riflettere, se non si ricostruisce una comunità, il lavoratore non si sente difeso nemmeno dal sindacato e non trova più sponde per diventare protagonista.
    Non servono le deleghe altri altri, occorre praticare nei luoghi di lavoro e essere protagonisti
    Serva anche per noi, non serve affidarsi a chi interviene di più, ma occorre essere presenti alle iniziative e dare il proprio contributo di idee e di lotta, altrimenti i più attivi esauriscono le proprie energie.

  13. quota96 scrive:

    Ricevo e metto in evidenza per la manifestazione di Roma domani:
    Ciao Franco, questa mattina insieme a Gabriella e Riccardo, abbiamo dipinto uno striscione per domani con scritto: “Quota 96 i diritti non si rottamano” per la partecipazione alla manifestazione di domani.
    puoi postare sul blog, che noi saremo alle 9,30 circa alla stazione OSTIENSE, metro davanti alla Piramide, cosi se qualcuno vuole partecipare partiamo insieme, grazie
    Renata 51

  14. Pio scrive:

    @ Tutti
    Un dubbio . L’8 novembre è sciopero ? e, di chi ??
    Pio

  15. carla scrive:

    Resoconto dell’ “Assemblea” pubblica con i Parlamentari Sardi c/o Liceo Scientifico di Oristano

    Che i parlamentari non sarebbero venuti, ve lo avevo già detto; quel che non potevo immaginare è che sia stato messo in atto un vero e proprio sabotaggio, da parte di una docente del Comitato Precari (se volete faccio nome e cognome), strettamente collegata all’Onorevole Pes. Quest’ultima, dopo aver fatto fissare, circa un mese fa, la data dell’incontro in base ai propri impegni (il che ha comportato anche spese per la scuola, di norma chiusa il venerdì sera), si è defilata 24 ore prima, trascinandosi dietro tutti gli altri, escluso il M5S, impegnato sulle barricate del Parlamento. Bene, la docente precaria, PUR SAPENDO CHE LA RIUNIONE SI SAREBBE SVOLATA LO STESSO, perchè avremo comunque analizzato il noir La Buona Scuola, fin da ieri sera, A INTERVALLI DI TRE ORE, HA POSTATO SU FACEBBOK LA FALSA NOTIZIA DELL’ANNULLAMENTO dell’Assemblea. Come definirla? Lascio a voi il compito!
    Risultato? 17 presenti, tra i quali il DS della Scuola e il Docente Cobas Gianluigi Deiana che ha illustrato il folle progetto renzoniano. Tutti abbiamo concordato che i parlamentari hanno “bruciato” per paura delle contestazioni. L’orazione civile io l’ho fatta lo stesso, così come altri colleghi, anche se il senso di impotenza è grande, come grande è la preoccupazione per le continue violazioni della costituzione e il sistema orwelliano verso il quale siamo avviati. Abbiamo concordato sulla necessità che TUTTI I COLLEGI DEI DOCENTI esprimano un documento sull’ammazzascuola. e ne solleciteremo la convocazione. Ma io già mi immagino la reazione dei miei colleghi quando lo proporrò. Mi odieranno. Ho parlato anche di Q96, e ho mostrato catena e cartello. La stampa si è affacciata alla sala, ha visto i quattro gatti e si è data prontamente alla macchia. Ho un feroce mal di testa da incazzatura!

    • marcella scrive:

      1. Hai provato a chiedere alla “Collega” perché mai era presente all’incontro, visto quanto da lei postato?
      2. non sono così curiosa da volerne conoscere il nome, però … il link alla pagina facebook … potresti qui postarlo!

      PS. spero che il mal di testa ti passi quanto prima: è ben evidente che dipende dalla tensione e dalla (sana) rabbia, a fronte di simili comportamenti.

      • carla scrive:

        Nooooo, Marcella, lei non c’era! Figurati, l’avremmo linciata. Comunque si chiama Alessandra Giarrusso, non so come si dia il link per la pagina facebook. Rifiuto in toto i social network.

  16. marcella scrive:

    Quanto postato in “Articoli Recenti” credo che talvolta passi inosservato; poco fa, da Google, sono stata portata qui

    http://quota96.wordpress.com/2014/10/23/ce-ne-faremo-una-ragione/

    Premetto di non aver letto il testo della LIP
    “Norme generali sul sistema educativo d’istruzione statale nella scuola di base e nella scuola superiore. Definizione dei livelli essenziali delle prestazioni in materia di nidi d’infanzia“
    ma, dall’ articolo di Franco, mi sono ricordata di questo video

    In questa legislatura, il testo è stato ripresetato, al Senato e alla Camera.

    Qui una scheda per un “Confronto” tra la LIP e # labuonascuola

    http://www.anisn.it/nuovosito/proposta-diniziativa-popolare-scuola-presentata-in-senato-2-agosto-camera-15-settembre-2014/

    [ Sono riportati in chiaro anche i link ai siti di Camera e Senato per leggere il testo ed avere info aggiuntive]

  17. cettina scrive:

    solo. l ebola in parlamento o similia ci sal .veraa. altro non funzionera mai

  18. pio scrive:

    @ Tutti
    Mi dispiace per il 14 nov ma, l’8 mi hanno invitato a parlare di q96 ( no so ancora come richiederò questo giorno. Qualcuno dice che non è “uno sciopero …. )
    Non perderò l’occasione di rappresentare il “nostro movimento ” .e parlare di q96 .
    La nostra mission deve essere “sputtaniamoli e non lasciamoci dimenticare ….. ”
    Notte
    pio


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...