Home page

Quanto rimosso dall’Home Page, se vi serve, cercatelo nel sottomenù Old stuff

LC

Quota96

  La LOTTA CONTINUA!

Siamo stufi di aver pazienza,

insegniamo disobbedienza!

 

 10 ottobre
SCIOPERO GENERALE
della Scuola

Leggi il Comunicato stampa Cobas

Per chi avesse riposto nelle promesse renziane qualche aspettativa di provvedimenti governativi per Q96, si metta l’animo in pace …
… chi ha intenzione di continuare a lottare, trovi da questa nuova buffonata nuovi stimoli:

Intervista a piero Bernocchi su: La Buona Scuola (testo in .pdf)

 … il nuovo percorso che spero possa essere unitario sulle iniziative, soprattutto visto il risultato della giornata di lotta del 29 agosto.
Comunicato Quota96 Cobas

  1. Il primo passo è che al primo collegio si dichiari la propria indisponibilità a collaborare con la Scuola e la sua dirigenza attenendosi solo a quanto prescrive il Contratto Collettivo Nazionale tutt’ora in vigore.
  2. Iniziative di lotta sui territori (vedi 1, 100, 1000 Carla)
  3. Proviamo una manifestazione unitaria Quota96 e Precari entro la fine di settembre accodandoci ad una delle loro?
  4.  … siamo … al lavoro per altre proposte innovative e manuale di non collaborazione.

Il 10 Ottobre SCIOPERO GENERALE della Scuola

Il Pretino e la Baldracca
di Dario Fo

 Renzie chi?

Leggi e guarda il suo discorso … penoso il suo inglese, le sue riforme? supercazzole prematurate

Dobbiamo cacciarlo, con la lotta!

4s

Resta solo la lotta di chi vuole abbattere la riforma Fornero, con noi in testa per la palese violazione dell’anno saltato, il famigerato 31/12/2012 desaparecido dalle circolari di pensionamento MIUR.
Resta la lotta sui territori, dove è possibile organizzarsi, e ovunque vadano a mettere la faccia in pubblico i ras del MIUR, con Flash Mob e pressando sulle pensioni e quota 96, ribadisco l’importanza delle alleanze di cartello. Il tempo è finito.

Non dobbiamo mollare, insieme a tutti gli alleati trovati.
Lotta dura per il diritto alla pensione!

Tutti gli articoli che Carlo Bertani  mi ha mandato sono sempre disponibili dalla pagina Okkio per okkio .

Saranno pubblicati a tutti tutte articoli, analisi e/o proposte articolate. (devono essere firmati).

Il sito non costituisce testata giornalistica, non ha comunque carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001.” Le foto e i contenuti sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione dei contenuti.

5.032 commenti on “Home page”

  1. marcella scrive:

    Ieri, alla Camera, due Deputati hanno ricordato al Presidente del Consiglio il problema QUOTA96 , nel corso della Informativa urgente sulle linee di attuazione del programma di Governo.

    Oggi leggo che il VicePresidente della Commissione Istruzione al Senato ricorda il problema «QUOTA96»

    http://www.tecnicadellascuola.it/item/6148-linee-guida,-quello-che-non-va-quota-96-spariti-dai-radar,-troppo-potere-ai-ds-e-addio-scatti-d-anzianita.html

    A me sembra abbastanza opportuno che il problema venga menzionato, al Senato.

    P.S.
    Qualcuno saprebbe dirmi in quale/quali occasioni ciò sia avvenuto, dopo l’interrogazione presentata da Bastico nel 2012?

  2. marcella scrive:

    [Premetto che non riguarda Q96]

    http://www.repubblica.it/scuola/2014/09/17/news/scuola_liceo_breve-95990330/?ref=HREC1-14

    Questa ‘storia’ mi ha colpito non poco.
    Tra l’altro … mi sembra alquanto originale l’idea di sperimentare un “percorso abbreviato” … in scuole Paritarie !
    ma … certamente non conosco quelle scelte dal Ministro!

    • marcella scrive:

      Comunque, l’aspetto più incredibile mi sembra questo:

      ” Un vuoto normativo che il governo Renzi avrebbe voluto sanare con un emendamento al decreto-legge sulla Pubblica amministrazione che abolisce il Cnpi, facendo salvi tutti i provvedimenti emanati anche in assenza del prescritto parere.”

  3. rita scrive:

    Hanno appena detto nella trasmissione Agorarai (rai3) che sono stati trovati i fondi per le forze dell’ordine: sono contenta per loro che mettono a rischio ogni giorno la loro pelle, comunque non si trovavano i soldi solo per noi, Della polizia ne hanno bisogno nei loro spostamenti, dei giornalisti altrettanto, di noi chi se ne frega? Chissà se tutti stessimo male come se la caverebbero a scuola, in tutt’Italia? Sanno solo fare parole e promesse vane come quella fatta da Renzi che avrebbe trattato la nostra situazione ad agosto. Sono convinta che discuteranno più avanti la nostra situazione dopo avere trovato qualche altra scappatoia per mandare non tutti quelli che sono stati penalizzati dall’errore della Fornero ma solo una parte (troveranno qualche altro cavillo, come sono abituati di solito).Il bello è che Renzi quando parla dei magistrati dice che come in ogni categoria, professione ed altro “chi sbaglia deve pagare”. Chiedo: la Fornero ha pagato o siamo noi che paghiamo per la sua ignoranza non avendo considerato che l’anno scolastico si conclude in agosto? Fanno pena con le loro giustificazioni, bè vado a scuola e mi chiedo: ma noi insegnanti non dovremmo fare amare la scuola ai ragazzi? Non dovremmo, però, aver sopportato dei sopprusi. Buona giornata a tutti.

  4. DANIELA scrive:

    NUOVA responsabile settore scuola del PD è FRANCESCA PUGLISI che sostituisce FARAONE…da “Orizzonte scuola”

  5. carla scrive:

    @tutti
    Sto preparando un comunicato-lettera di una pagina A3, breve ma incisiva, indirizzata ad ogni mio alunno e alle rispettive famiglie per informarli della situazione dei Q96. Ci saranno anche due delle immagini dell’incatenamento, al cancello e durante gli scrutini. La consegnerò lunedì, perchè, anche se da noi le lezioni sono iniziate l’11, questa settimana sono in congedo per malattia. Valutate voi se sia il caso di fare altrettanto. Sono sconfortata e depressa, ma non ancora del tutto vinta.

    • Francesco scrive:

      A Scuola mia Uno strano vecchietto gira con una tunica da marocchino. Alcuni studenti lo guardano divertiti altri ci parlano si divertono E vogliono farsi le foto.comunico con i colleghi mi chiedono se ho intenzione di continuare.in presidenza sperano che prima o poi smetta

  6. marcella scrive:

    Davide Faraone … Sottosegretario all’Istruzione!

    http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-09-18/pd-renzi-assegna-deleghe-economia-e-lavoro-taddei-organizzazione-guerini-105601.shtml?uuid=ABipTtuB

    [ se duplicato, mi scuso: non vedo il mio precedente post in risposta a Rosa Anna]

    • rosa anna saporetti scrive:

      Cara Marcella, non conoscevo ancora la notizia, la mia era solo un’ipotesi, purtroppo verificatasi!

      • filippo scrive:

        Cara Rosanna sarebbe una iattura,ma al peggio non c’è fine. Due persone che di scuola ne capiscono poco o niente,ma la politica è anche questo.

    • carla scrive:

      Credevo fosse una cosa tipo quelle che pubblicava IL MALE! Invece è vero! Siiiiiii! Ancora!!!! Ecco perchè ieri il bimbo era così incazzato con gli avvisi di garanzia!!!! Ah ah ah! Pericoloso pestare i piedi ai giudici col programma dell’arcoriano!! Ma ha detto che è sereno! Visti i precedenti, al suo posto non l’avrei detto.

  7. marcella scrive:

    Ti riferisci a questo?

    http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-09-18/il-padre-matteo-renzi-indagato-bancarotta-fraudolenta-150313.shtml

    «Alla veneranda età di 63 anni !»

    noi … alla nostra veneranda età … a fare i conti con una Legge (probabilmente) incostituzionale!

    • Francesco scrive:

      SONO A ROMPERMI LE BALLE PER FAR QUADRARE DEI CONTI, QUANDO TI ARRIVA UNA NOTIZIA COME QUESTA.
      Pensi, immagina il figlio del Renzi, poveretto sta trasfernedo l’Italia nelle mani della BCE e dei tedeschi, tra qualche anno dichiareranno fallimento i giudici tedeschi e noi ci siamo fidati delle capacità di questi.
      Poveri noi

  8. carla scrive:

    @Franco
    Caro Franco, ti ho inviato la lettera-comunicato per studenti e genitori. Vedi tu se pubblicarla.

    • rita scrive:

      Con Faraone come Sottosegretario all’Istruzione non si fara più niente, ho assistito al suo intervento nei riguardi degli insegnanti quota 96, il giorno che era andata, alla televisione, un’insegnante a parlare della nostra situazione (non ricordo il suo nome, molto brava nel riassumere e affermare che noi insegnanti abbiamo visto calpestati diritti acquisiti ma questro”signore” era proprio contrario ed è andato via per impegni ripetendo che non si sarebbe fatto niente per noi

      • Floriana scrive:

        Non vedo l’ora di andare a votare.saranno spazzati via come carta igienica .non voterò mai più quel partito che ha tradito ogni aspettativa. A COMINCIARE DA QUEL PANINARO!!

  9. Francesco scrive:

    IL 30 settembre riprendiamo le iniziative. Al mattino ci sarà un corso di aggiornamento organizzato dal CESP.
    Dopo le 13 ci sarà un presidio davanti al MIUR quota 96 insieme a precari e inidonei. Pensiamo anche prima del presidio davanti al MIUR di organizzare qualche altra iniziativa in qualche luogo significativo. Per partecipare si può utilizzare uno dei 5 giorni per aggiornamento.
    Tra qualche giorno daremo indicazioni più precise. Il corso di aggiornamento sarà incentrato sulla proposta di distruzione della scuola pubblica portata avanti da Renzi, insieme al Pdl. E’ chiaro in quanto sono le proposte che per anni Gelmini e Berlusconi e la destra hanno cercato di far passare.
    Si parlerà di precariato, di contratto di merito, di dirigenti incapaci e di tutte le questioni in gioco.
    Stiamo lavorando affinché anche la questione dei pensionamenti con l’art. 11bis e la 104 nel 2011 sia trasparente e vengano pubblicati tutti i dati. La graduatoria deve essere a conoscenza di tutti coloro che hanno fatto domanda in modo che ci sia tempo per far domanda e correttezza nelle scelte INPS.
    Occorre quindi che il MIUR avvisi tutti quelli che sono in graduatoria in tempo utile.
    Stiamo lavorando affinché la questione quota96 non venga abbandonata e vedremo di premere nei nuovi più opportuni con questo presidio ma anche sollecitando Governo, Parlamento e Partiti affinché riprendano la discussione.
    Il presidio ed il CESP servono anche per preparare lo sciopero del 10 ottobre in cui la soluzione di Quota 96 è indicata fra gli obiettivi.

  10. conte scrive:

    Quota96
    La LOTTA CONTINUA!
    Siamo stufi di aver pazienza,
    insegniamo disobbedienza!
    si, siamo tutti in trepida attesa di questo insegnamento

    • quota96 scrive:

      Ciao Conte,
      tu non hai nulla da imparare sai già tutto …
      ma non avevi scritto che non ti dovevo rompere i coglioni sugli altri blog, dove avresti potuto reclutare altri (anarchici individualisti con il mantellone nero e la bomba rotonda?) per azioni veramente eclatanti e fattive?

      Io non ti ho più rotto … ma tu ci provi ancora.
      Franco

      • conte scrive:

        E’stata una incomprensione,chiedo scusa per averti invitato a non rompermi più i c in altri blog, per fare una vera protesta non occorrono gli anarchici individualisti, tanto meno la bomba rotonda , se scendiamo su questo piano siamo fritti, non aspettano altro, per protesta, intendo veramente rompergli i coglioni nel vero senso della parola, se necessario anche fuori dal mondo della scuola,inutile continuare con i patti di desistenza,l’ultima vignetta su Renzi, i finti incatenamenti, a mio avviso sciatterie che non servono a nulla, per rompergli veramente i coglioni occorre affidarsi alle singole inventive di ognuno di noi
        per ora i miei più cordiali saluti,e di nv scusa per le incomprensioni che ci sono state
        PS, la mia la metterò in atto a breve,speriamo che abbi successo, più i giornali e tv ne parlano,meglio è per noi, anche se con la censura in atto,dubito che avrò successo,qualcun altro,può darsi che farà meglio di me, chissà

      • quota96 scrive:

        A Bologna ci sono andati dei colleghi, a Bari c’erano i Cobas Q96 con altri, a Palermo ancora Q96 Cobas … ovunque vada saremo il suo tormento il 30/9 CESP e poi presidio al MIUR vediamo il 10/10 se si manifesta a Roma e se si resta in regione … io sono per Roma.

        Se sono gli scontri che cerchi devi aspettare i conflitti generali d’autunno:

        http://www.infoaut.org/index.php/blog/target/item/12297-scioperiamo-la-crisi-verso-un-autunno-di-lotte

        ma sappi che io non porto dei sessantenni a fare a labbrate con la pula in piazza chi vuol fare a labbrate sceglie altri palcoscenici … magari ci incontriamo in una di quelle.

  11. rosa quota103 scrive:

    MERAVIGLIOSO BOCCIA A L’ARIA CHE TIRA UN’ORA FA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  12. Francesco scrive:

    Non lo ho ascoltato e quindi potresti fare un sunto. sarà la nuova Ghizzoni?ci possiamo fidare?voglio dire riuscirà a smuovere quei lestofanti che hanno preso il potere nel Pd?il governo più a destra di ultimi trent’anni!quello che non ero riuscito a sacconi con Berlusconi e diventato realtà con sacconi e Renzi. Le schifezze di Gelmini e Aprea realizzate con la Giannini e il PD.Non possiamo smettere di lottare, nemmeno da futuri pensionati, almeno io.

    • quota96 scrive:

      Nuova Ghizzoni? Che vuoi dire … il nuovo venditore di fumo (spacciatore) per quota96, il pompiere che se qualcuno comincia a dubitare ed incazzarsi, invece che davanti a un PC, in piazza viene a dire: “Quota96? la risolveremo con la legge di stabilità – e sotto sotto con i compa … :oops: colleghi (i compagni nel PD si sono estinti o hanno migrato) di partito – così fino ad anno nuovo stanno buoni”

      • Francesco scrive:

        Scegli la risposta che ti sembra sia la più sensata.A me basta un anno,gli altri spetteranno ancora tre anni davanti a un pc? Io sono a Roma 30 settembre!
        E voi?

      • quota96 scrive:

        E’ quello che dovremmo fare tutti … tutti a Roma il 30.
        ma vedrai qualcuno dirà ma Boccia ci ha detto che … aspettiamo … vediamo.
        Sono solo ipotesi perchè non ho sentito quello che ha detto … e non me ne frega un cazzo di andare a sentirmi che dice il marito della De Girolamo.
        Quando il PD, con il suo boss, fara firmare al Re Napo una legge o un DL con su scritto tutti i quota96 in pensione da domani con TFS come tutti i lavoratori entro 6 mesi

        allora … allora

        direi:
        La lotta continua contro la scuola della miseria, contro i presidi padroni …
        :) :lol: :mrgreen:

      • conte scrive:

        lo sbaglio della Ghizzoni, Boccia, Damiano, è stato quello di non dimettersi di fronte all’arroganza di Renzi,

    • Pio scrive:

      @ Francesco
      “pure-anch’io” ……… DA PENSIONATO spero .
      Pio

    • rosa quota103 scrive:

      Premetto che qualche giorno prima che iniziasse la nuova stagione di “L’aria che tira”, avendo sentito Mirta Merlino dire che il suo obiettivo sarebbe stato quello di verificare che alle parole seguissero i fatti, ho “imbracciato” il pc e le ho chiesto se può chiedere a Renzi e Giannini perché hanno promesso e ripromesso senza mantenere la parola. Purtroppo lavorando non ho potuto capire se abbia preso in considerazione la mia mail.
      Oggi alle 13.15 circa appena rientrata dal lavoro ho assistito ad un vero e proprio battibecco tra Boccia e un tizio di cui non mi viene il nome, che con arroganza e faccia tosta,
      battibeccava. Boccia ha spiegato con estrema chiarezza l’errore di Fornero, ammesso da lei stessa, sulla chiusura dell’ anno lavorativo degli insegnanti al 31 agosto a differenza delle altre categorie di lavoratori. Ha detto che né come studente ,è come genitore ha mai visto lasciare la scuola tra natale e capodanno dagli insegnanti andati in pensione. Ha aggiunto che la cifra occorrente per mandarci in pensione non era affatto alta e che i Quota 96 sono persone di 62/63 anni di età e 40/41 anni di servizio maturati nei termini di legge allora vigenti. Inoltre ha precisato che i Quota 96 avevano rinunciato perfino al diritto acquisito di percepire il tfs secondo la prefornero, cosa difficile da riscontrare tra altre categorie di persone!Poi è seguita la pubblicità e la chiusura della trasmissione.

      • quota96 scrive:

        Si ricomincia? Boccia e Ghizzoni sono buoni, Renzi e Madia sono cattivi.
        Sono uguali uno fa il poliziotto buono e l’altro quello cattivo. Non hanno alcuna intenzione di mandarci in pensione. Ho dovuto documentarmi ed a 1h 37′ Boccia spiega che lo abbiamo preso nel culo … lo sapevamo saoli e lui ha contribuito alla sodomia con il suo voto di fiducia, come la Ghizzoni punto
        A fine trasmissione (1h 50′) ha litigato con un coglioncello liberista pennivendolo del Corriere tal Riccardo Puglisi spiegando di nuovo l’errore della legge fornero sulla scuola.
        Ok ci manderà tutti il 1/9/2015? Io ci vo’ secondo la norma Fornero!
        Essendo il terzo anno, comincia la parabola discendente ed il turnover ricomincia ad essere fisiologico attorno ai 30.00 annui fino al 2019 …
        Se non abbattiamo la legge Fornero i colleghi del 57/58 (i nati 53 54 ed alcuni precoci 55 56 usciranno con 41.6 o 42.6 prima dei 66/67 anni di età per le immissioni degli anni 80) non avranno scampo e la scuola sarà un reparto di geriatria per i nostri nipoti.
        La lotta è per una scuola pubblica bene comune che non sia “La Buona Scuola renziana” ma un’ottima scuola per tutti e non solo per le classi meno abbienti, i ricchi è da mo’ che vanno a studuiare all’estero.
        Quello che mi preoccupa è che su facebook gruppo chiuso del CCQ96 … quelli che avevano contrattato, per il loro interesse personale, direttamente con il PD a nome di tutti i q96, se hai ascoltato le parole di Boccia, il differimento del TFS al pensionamento con le norme Fornero.
        Probabilmente lo avevano fatto perchè non sapevano che da agosto 2011 Tremonti/Sacconi a noi del P.I. il TFR/TFS ce lo avrebbero dato con 24/27 mesi di ritardo se uscivamo con pensione anzianità contributiva ora abolita e chiamano il pensionamento con 41.6 o 42.6 anticipata ma è transitorio con l’incremento della speranza di vita aumenta l’età della vecchiaia e l’anticipata andrà a sparire restando solo la pensione di vecchiaia.
        Avevano sentito le donne sole? chi aveva un mutuo? chi voleva comoprare casa? chi voleva aiurtare i figli? Chi voleva sputtanarsi il TFS come cazzo gli pareva?
        Ora i soliti del CCQ96 scrivono a comando dopo l’imput del duo Kiara Vittoria … rivogliamo i soldi della vacanza a Roma del 29 no agli scioperi con i Cobas che sono rossi, facciamo i libretti ( ;-) rigorosamente gialli …) ma il 30 verranno a lottare? il 10 sciopereranno e, se sarà necessario torneranno in piazza a Roma?

  13. Virginio scrive:

    Veramente non c’ è limite al peggio. Sono davvero spiacente per il padre di Renzi, indagato per bancarotta fraudolenta (è affermazione ironica) . Però una mela non cade lontano dal proprio albero.

  14. carla scrive:

    @Rosa 103 e @tutti
    Il programma del quale parli lo trovate su
    http://www.la7.it/l‘aria-che-tira/rivedila7:
    Boccia sui Q96 a 1.17.42 sino a 1.19; poi di nuovo da 1.50.43. Il tizio con cui battibeccava, che per decenza mi limito a definire decerebrato iperliberista, è Riccardo Puglisi, evidente sicofante della troi(k)a!!!

    • carla scrive:

      Anche alcuni del 52, come me, con quasi 39 anni di contributi al 31-12-2014, non potranno andare via prima del 2018, perchè, appunto, si sommeranno gli effetti malefici delle varie riforme, tipo l’ aspettativa di vita (come se fosse uguale per tutti, malati compresi!) e bisognerà avere 66 anni e 3 mes per le donne, 66 anni e 7 mesi per gli uomini! . Quindi se nulla cambia, per me si arriverà al 2019, perchè sarà iniziato un nuovo anno scolastico al raggiungimento del requisito. Ma tanto io sarò già morta, probabilmente. Mi sono informata: il TFS è reversibile!

      • quota96 scrive:

        per prima cosa mi tocco i coglioni …
        si ma la reversibilità come per la pensione è in percentuale mi pare e tassato di più

        facciamomorire loro e restiamo vivi per favore dobbiamo gooderci un po’ di riposo … :lol: e poi lottare per i nipoti.

      • marcella scrive:

        Innanzitutto, un abbraccio a Carla!
        Credo di capire i tuoi sentimenti, anche perché li provai nel settembre 2011; in quell’anno scolastico … iniziato male … e finito … peggio!
        Ebbene, quando seppi del posticipo di 24 mesi (DL 13 agosto 11) – spero di farti sorridere – preparai la mia lista di domande e … andai all’INPDAP.
        Per la prima volta! A sessantanni!

        La domanda per me più importante era proprio: e se muoio nel frattempo?
        Avevo preso impegni per quel denaro; mi ero fatta fare una stima già nell’anno precedente.
        Certo, bisogna dire – è stata davvero una bella trovata quella di posticipare una parte di retribuzione che già si chiama “differita”!

        Ebbene, dopo una lunga fila all’ INPDAP, prospettai i tre casi.
        Dopo aver chiesto lumi, così mi risposero:
        1_ se fossi morta in Servizio, gli eredi avrebbero dovuto presentare domanda all’INPDAP (entro tre mesi, se ben ricordo. E già questo mi sembrò un bel trucco: provate ad immaginare il caso di chi non abbia neanche designato gli eredi! i soldi sarebbero rimasti nelle casse dell’INPDAP).
        2_ se fossi morta nell’intervallo dei ventiquattro mesi, il TFS sarebbe stato ormai maturato; dunque … entra nell’asse ereditario;
        3_ E’ quello che toccherà a te!
        Avrai il tempo per averlo e usarlo!

      • Pio scrive:

        @ Carla @ Franco
        Carla sono messo peggio di te . Nato il 6 febb. ho iniziato il primo settembre il 40esimo anno di servizio al 31 dic saranno 40 e 4 mesi ( e finisco la scorta del …. + 1 mese ) .
        Ai primi due anni in più ( da 40 a 42 anni ) dovrò sommarne altri 2 per il maledetto mese in più che nel frattempo diviene 2,3,, 10, mesi in più.poi dovrò aspettare il successivo settembre ….. .
        Condannato a fare 44 e più mesi di servizio e comunque quasi due anni in più ( oltre i 42 … ) rispetto a qualsiasi altro lavoratore ….. .
        Solo perché sono un insegnante perché, come ben sai tutti , ma proprio tutti, i non appartenenti al mondo della scuola il mese dopo il raggiungimento dei requisiti vanno in pensione …. .
        Come già ho detto altre volte ” avvantaggiati sicuramente no, non è possibile …… ma, svantaggiati e discriminati rispetto a tutti si, questo si può in questa italia che non riconosce più i diritti “dei cittadini normali ” .
        Ci si può almeno opporre alla discriminazione ????
        Per i giocatori non bianchi sommosse popolari per noi “perete e pernacchie “.
        CHE SCHIFO !!! .
        Pio

      • Francesco scrive:

        Vi invito a leggere questo post mio

        http://francomartino.eu/solo-100-milioni/

        vedrete quante cazzate siamo obbligati a sentire e in che mani ci siamo affidati

  15. Roberta15/1/51 scrive:

    Grande Landini da Mentana (“Faccia a faccia”)!!!!!! C’è rimasto solo lui, ormai, a parlare chiaro dei diritti dei lavoratori.Dall’altra parte …ichino! Non esiste aggettivo per definirlo.Ho dovuto cambiare programma per non spaccare il televisore.Ero molto preoccupata per le coronarie di Landini.Ce ne vorrebbero mille come lui.
    Il tal puglisi ,economista che controbatteva coccia (non merita ancora la maiuscola),ha detto anche che lo sanno tutti che cottarelli ha incominciato ad andare in crisi per il problema Q96!
    Io credo che il nostro problema sia diventato una quasi icona come gli esodati o l’articolo 18 da tirar fuori all’occorrenza.Qui o scoppia il grosso bubbone,e cioè che chi è contrario ai disegni della troika
    comincia veramente a farsi sentire , o noi non ci leviamo più le gambe.
    Forza Carla,sei una tosta!
    Un grosso abbraccio

  16. Roberta15/1/51 scrive:

    Mangiata corrige:
    dei diritti dei lavoratori…………dall’altra parte ichino…..aggettivo per definire tale essere…..ho dovuto cambiare …….televisore.. ero molto preoccupata per le

  17. Virginio scrive:

    Ichino, lo ricordo a tutti, stava nel PD. Da sempre è stato uno di sinistra con idee di destra. Ora è nello stesso partito di Cazzola, altro squallido soggetto il cui unico pensiero è l’ abolizione delle pensioni anticipate. Ora stanno entrambi con Monti, pur essendo uno di sinistra (a parole) e uno di destra. Cazzola è stato trombato alle ultime elezioni, Ichino lo sarà alle prossime. Il primo è scomparso dalla scena politica, il secondo ieri sera ha fatto una figura da incompetente quale effettivamente è. C’ è da chiedersi come il PD abbia potuto accettare l’ iscrizione di Ichino. Ma ora me lo chiedo anche nel caso di Renzi. E comunque alle prossime elezioni vedo male sia Renzi sia il PD. La vicenda QUOTA 96 avrà un peso significativo sul PD. Da notare anche i segni esteriori del cambiamento del vento renziano:
    – ogni mercoledì visiterò una scuola: ne ha visitate 3, poi non lo si è più visto
    -sono finiti i bagni di folla; ora arriva in macchina fin dentro le manifestazioni e allo stesso modo se ne va
    -i manifestanti vengono controllati a vista e “censurati”: il capo è infastidito dalle manifestazioni di dissenso
    -c’ è ancora qualche pidiessino che lo sostiene senza se e senza ma. Del resto una percentuale di cretini è fisiologica in ogni ambiente. Nel PD è forse un po’ elevata.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...